it Italian

Parmigiano Reggiano… il Segreto è la Stagionatura!

parmiggiano reggiano mangiamo italiano

Il Parmigiano Reggiano è la vera e propria star dei prodotti italiani. Il famoso formaggio a pasta dura è il nostro prodotto di punta, il più esportato e apprezzato all’estero.

Simbolo del Made in Italy, è un prodotto D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta), l’originalità del prodotto è garantito dal relativo Consorzio di Tutela.

Il marchio d’origine viene impresso sulla forma, si tratta di una placca di caseina che contiene un codice alfanumerico da cui è possibile risalire all’origine del prodotto (dalla zona di produzione fino a quando è stato prodotto).

Il prodotto originale presenta l’inconfondibile scritta a puntini riportante la dicitura “Parmigiano Reggiano”.

Parmigiano Reggiano: caratteristiche

Perfetto per essere mangiato così com’è, a scaglie o anche grattugiato. E’ uno dei formaggi più apprezzati al mondo, nonostante la sua stagionatura riesce a mantenere un sapore dolce e delicato (ma intenso).

Dal classico colore giallo paglierino, una forma può superare anche i 40 mesi di stagionatura. Per una forma sono necessari ben 550 litri di latte, che viene fatto coagulare lentamente con l’aggiunta del caglio e del siero naturale.

Una volta terminato il processo, la forma viene immersa in una soluzione composta da acqua e sale, si tratta quindi di una salatura per osmosi. Dopodiché può iniziare l’ultimo processo: la stagionatura.

Un vero Parmigiano Reggiano dovrà avere una stagionatura minima di 12 mesi, la più lunga di tutti i formaggi DOP. Poi, trascorso questo lasso di tempo si potrà decidere se la forma potrà essere considerata Parmigiano Reggiano, tramite un’attenta analisi organolettica.

In caso di esito positivo, la forma potrà continuare la sua stagionatura ed invecchiare ancora. Le stagionature originale variano tra 24, 36, 40 mesi, ed anche di più.

mangiamo italiano parmiggiano reggiano
Mangiamo Italiano – Parmigiano Reggiano

Valori Nutrizionali

Questo formaggio è un prodotto assolutamente naturale (30% acqua-70% sostanze nutritive), nutriente e senza lattosio. Possiede dei valori nutritivi molto alti, ma assolutamente utili per una dieta equilibrata.

In una normale dieta bilanciata da circa 2000 kcal, una sola porzione di parmigiano (25g) riesce a soddisfare il 30% del nostro fabbisogno di calcio, e il 24% di fosforo.

Inolte, il Parmigiano Reggiano è adatto anche a chi è intollerante al lattosio. Ogni forma infatti, contiene lo 0% di lattosio (non è presente), conseguenza del naturale processo di produzione del Parmigiano Reggiano.

Zona di produzione

Sono soltanto due i tipi di latte che possono essere utilizzati per preparare il Parmigiano Reggiano: quello proveniente da vacche Frisone, e quello prodotto dalla Reggiana Rossa (quest’ultima è la razza principale utilizzata per il tipico formaggio).

Le zone di produzione certificate si trovano nelle province di:

  • Parma
  • Reggio Emilia
  • Modena
  • Bologna (a sinistra del fiume Reno)
  • Mantova (a sud del Po)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi con * sono obbligatori.